Che cos’è il web marketing?

Come web marketing definiamo tutte le operazioni di pubblicità praticate in internet per promuovere un qualsiasi prodotto, servizio, consulenza o semplicemente la propria persona.
E’ un sistema molto “democratico” in quanto qualsiasi azienda, settore di interesse, privato o associazione può intraprendere una campagna pubblicitaria online senza vincoli imposti da altri, essendo internet una piattaforma e un sistema aperto a tutti.
Oltretutto per il momento, si è dimostrato il sistema più economico e tracciabile di fare pubblicità, perchè ci permette di sapere esattamente la risposta del pubblico alle nostre campagne pubblicitarie.

Sito web

Innanzitutto per iniziare una campagna di web marketing bisognerebbe avere un sito web nel quale presentare l’oggetto della nostra pubblicità, che sia prodotto, servizio o qualsiasi altro nostro settore di operatività.
Il sito web può avere un design ed una struttura consona al settore a cui ci rivolgiamo, ma sicuramente dovrà essere costruito secondo alcuni specifici canoni SEO (search engine optimisation), in poche parole dovrà essere ben leggibile per i motori di ricerca.
Questo renderà la nostra campagna pubblicitaria più facile.
Nulla toglie al fatto che potremmo pubblicizzare anche una pagina facebook, un profilo google+ o linkedIn.

Sistema di statistiche

Nel nostro sito web dovrà essere presente un sistema di statistiche ed analisi, in modo da poter sapere con buona precisione gli effetti sui visitatori della nostra campagna promozionale.
Ci sono diversi sistemi a disposizione, ma google analytics rimane sempre la scelta più consigliata, perchè racchiude tutti i moduli necessari per avere un analisi molto specifica ed accurata.

Profili social network

I profili social network del nostro business serviranno per la “lucidatura” finale delle nostre campagne pubblicitarie, per comunicare con i nostri seguaci diretti ed in molti casi sono essi stessi la piattaforma ideale per lanciare alcune promozioni pubblicitarie e testarne l’efficacia.

Strategie di web marketing

Qui entriamo in un ambito più delicato, perchè la strategia di mercato porta al successo o al fallimento della nostra campagna di web marketing.
Le strategie di web marketing sono varie e possono anche essere incrociate o usate parallelamente per diversificarne ed aumentarne l’efficacia.

Vediamo ora alcune strategie possibili per quello che riguarda il posizionamento organico sui motori di ricerca:

Content marketing

Partiamo dalla più importante, quella che ci permette di progettare la nostra presenza online a lungo termine. “Content is King”, sembra far intendere in tutte le sue linee guida il colosso dei motori di ricerca Google.
In sostanza scrivere, scrivere bene e scrivere molto sull’argomento o prodotto di cui siamo esperti e che vogliamo vendere sembra essere il modo più efficace di scalare le vette dei motori di ricerca.
Il contenuto però non è semplice da scrivere, deve avere il giusto peso di parole chiave, sinonimi, chiavi correlate, titoli e foto e sicuramente qualche risposta alle domande che un potenziale cliente si farebbe sul prodotto di cui stiamo parlando. Quindi molto spesso è necessario affidarsi a un buon Copywriter.

Authority links e backlinks

Quello che una volta sembrava il “must” dell’indicizzazione, adesso sembra aver assunto una forma più raffinata, e sembra che anche solamente una citazione del nostro brand possa aumentare l’autorevolezza del nostro sito. Per maggiori informazioni leggi anche SEO nel 2018.
Qui, nella nebulosa dei link da altri siti, ci sono varie tecniche, astuzie e novità che però lasciamo ai più esperti e ai più avventurosi, non vogliamo dare suggerimenti che presi in un contesto singolo, possono danneggiare anziché aiutare il posizionamento di un sito.
Occhio quindi alle vecchie link farm, backlink e altre tecniche che vengono considerate “black SEO”.

Social Mention, profili web 2.0, forum e blog

Sostanzialmente quanto più si parla del tuo prodotto e del tuo brand in internet, tanto più il tuo sito diventa importante. Non solo, quanto più sei attivo nel mondo del web 2.0 e diffondi la tua esperienza e sapiente, tanto più la tua autorità sul quell’argomento cresce.
Essere quindi attivi in forum, social e commentare sapientemente su blog di settore possono far aumentare la popolarità del proprio marchio.

Local based marketing

Sempre tenendo presente che google è il nostro motore di ricerca di riferimento, è buona norma avere un profilo my business aggiornato e completo.
Qui saranno da analizzare attentamente le citazioni local per aumentare la possibilità di risultare tra i primi nelle ricerche specifiche.

Se vogliamo però ottenere risultati immediati dovremmo ricorrere ad alcune strategie, molto spesso a pagamento:

Campagne Pay Per Click

La più famosa piattaforma è senz’altro google AdWords, che ci permette di creare annunci specifici che si attivano quando un utente cerca il nostro prodotto o servizio su google.
Siccome la concorrenza è tanta, anche qui affidarsi ad un Google Pertner potrebbe farti risparmiare parecchio.

Display advertising

Molto simile alla precedente. Possiamo cercare siti autorevoli per affittare dei banner pubblicitari a pagamento, che facciano riferimento al prodotto che vogliamo offrire.

Email e Direct marketing

Anche questa è una forma di web marketing. Permette di far sapere ai nostri contatti le ultime novità spedendogli direttamente un’email.
Alcuni software in cloud hanno strumenti di analisi che ci permettono di vedere le varie percentuali di apertura dell’email, click, azione e molto altro. Le più sofisticate tecniche di email marketing permettono di segmentare i clienti a seconda dell’azione che hanno intrapreso nell’email.

Seguici sui nostri social media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *